Assicurazioni: protezione delle persone e dei beni

10 giugno 2020

Ci sono molte cose a cui diamo importanza nel corso della nostra vita, lavoro, passioni, svaghi, per ognuno di noi sono differenti, ma esistono anche degli aspetti che ci accumunano, a cui tutti noi diamo la stessa importanza, indipendentemente dai chi siamo, uno di questi aspetti riguarda la protezione. Tutti noi sentiamo il bisogno di proteggere le persone a cui vogliamo bene, la nostra famiglia, la nostra casa. In questo articolo parleremo proprio di questo, di come proteggere  ciò che è veramente importante: la nostra famiglia e la nostra abitazione. Restando nel nostro ambito di competenza, il settore assicurativo, esistono diversi metodi per proteggere questi valori e di seguito andremo a vedere alcuni di questi esempi.

Protezione delle persone

Come appena accennato esistono diversi metodi in ambito assicurativo per proteggere i nostri cari, nello specifico esistono soluzioni che tutelano le persone da eventi accidentali oppure da lesioni che possano causare problemi.

Ad esempio è possibile sottoscrivere un’assicurazione di invalidità, che garantisce, qualora ce ne fosse bisogno, un capitale nel caso in cui una malattia pregiudichi in modo totale o parziale la capacità lavorativa.

Oppure effettuare un’opera di prevenzione in modo tale che l’assicurazione eroghi il rimborso per le spese mediche nel caso di ricoveri, cure, fisioterapia, interventi riabilitativi, acquisto di medicinali e accertamenti diagnostici a seguito di una malattia o di un infortunio. Polizze di questo tipo consentono di avere anche, se lo si desidera, una diaria giornaliera per i giorni di mancata attività professionale a seguito di malattia o infortunio.

Queste espresse sono solo alcune delle soluzioni che una persona può prendere per proteggere i suoi familiari, in modo semplice ed efficace. Sperando che le informazioni fornite siano state utili passiamo ora al secondo aspetto che riteniamo fondamentale trattare all’interno del nostro articolo.


Protezione dei beni

La seconda parte del nostro articolo è centrato sulla protezione dei beni, come la nostra abitazione, ovvero mettere al sicuro i nostri beni da eventuali danni oppure da richieste di risarcimento per danni provocati a terzi. Anche in questo caso le soluzioni che si possono adottare sono molte, di seguito riporteremo alcuni esempi esplicativi che speriamo possano essere di aiuto per una scelta consapevole.

La copertura assicurativa più “semplice è quella sulla propria abitazione, a fronte di danni all’immobile (ad esempio, a seguito di un incendio) o di furti dentro l’abitazione. Un’ulteriore copertura la si può avere per proteggersi dai danni provocati da fenomeni sismici (insieme alla Grecia, l’Italia è il Paese europeo con maggiore intensità sismica).

Nell’assicurazione sulla casa è normalmente ricompresa un’assicurazione “RC Vita Privata” che rappresenta una tutela contro quegli imprevisti della vita quotidiana che possono causare danni a terzi e gravare sul patrimonio. Tale tipologia di polizza offre una copertura assicurativa, fino al massimale previsto dal contratto, al contraente e a qualsiasi altro familiare, incluse le persone che risiedono stabilmente nella stessa abitazione. La garanzia vale anche per la responsabilità civile che deriva all’assicurato per un fatto doloso commesso da persone di cui egli debba rispondere quali figli minorenni, minori in affidamento temporaneo o pre-adottivo.

Per concludere, di soluzioni attuabili ce ne sono molte, adatte alle diverse esigenze che ognuno di noi ha, l’importante, in questi casi, è cercare sempre di rivolgersi a degli enti professionali e certificati.